Osservatorio sul Diritto

Leasing: le nuove norme di coordinamento tra il Tuir e il principio contabile internazionale Ifrs16

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, in data 16 agosto 2019, il decreto emanato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che reca nuove disposizioni di coordinamento tra l’International Financial Reporting Standard (Ifrs16) e le norme dettate dal Tuir per la determinazione della base imponibile di Ires e Irap, ai fini della rilevazione in bilancio dei rapporti

Leggi Tutto »

Antiriciclaggio: emanate le disposizioni di Banca d’Italia per l’adeguata verifica della clientela

In data 30.7.2019 Banca d’Italia ha pubblicato le disposizioni per l’adeguata verifica della clientela, entrate in vigore il 28.8.2019; disposizioni alle quali i destinatari, soggetti finanziari, dovranno adeguarsi entro il 1.1.2020, essendo previsto che, in relazione ai clienti acquisiti prima dell’entrata in vigore delle nuove norme, per i quali erano previste forme di esenzione dagli obblighi

Leggi Tutto »

Ripetizione d’indebito: risolto il contrasto sull’eccezione di prescrizione da parte della Banca

Chiamata a comporre il contrasto, perdurante nella Giurisprudenza di legittimità, sulla delimitazione dell’onere di allegazione gravante sull’istituto di credito che, convenuto in giudizio, voglia opporre l’eccezione di prescrizione al correntista che abbia esperito l’azione di ripetizione di somme indebitamente pagate, la Suprema Corte, con sent. n. 15895/2019 , ha statuito che, nell’eccepire la prescrizione del

Leggi Tutto »

La mora e l’usura

Dott.ssa Camilla De Vita La Corte d’Appello di Brescia, con la sentenza del 26 marzo 2019, occupandosi del controverso rapporto tra usura e mora, ripercorre e sposa le tesi esposte dalla terza sezione civ. della Cassazione con la sent. n. 27442 del 30.10.2018 (rel. Rossetti). Con tale pronuncia, infatti, la Suprema Corte: afferma, alla luce

Leggi Tutto »

Insider Trading: la confisca deve essere limitata al solo profitto

Dott.ssa Camilla De Vita È costituzionalmente illegittima la confisca amministrativa dell’intero “prodotto” dell’illecito di insider trading e dei “beni utilizzati” per commetterlo, anziché del solo “profitto” ricavato da tali operazioni. A questa conclusione è approdata la Corte Cost. con la sentenza n.112, depositata il 10.5.2019 (relatore Francesco Viganò), rilevando che queste particolari forme di confisca,

Leggi Tutto »