Avv. Manuel Del Linz

Associate

Svolge la propria attività professionale nell’ambito della contrattualistica, sia in quello del contenzioso e della pareristica di diritto civile e diritto commerciale. In particolare si dedica al diritto bancario, societario, industriale, dei titoli di credito e della crisi d’impresa e dell’insolvenza, sia per i profili nazionali, che internazionali. Si è occupato, di recente, di acquisizioni societarie e operazioni straordinarie (M&A), di costituzione di start-up innovative e loro finanziamento mediante equity crowdfunding, di strumenti di pagamento elettronico, della predisposizione di progetti di stato passivo, di ricorsi in opposizione allo stato passivo, di scioglimenti e subentri nei rapporti giuridici pendenti, di azioni di responsabilità nei confronti di amministratori e sindaci di società, di richiesta amministrazione straordinaria e di estensione della medesima procedura a società con sede all’estero appartenenti ad un gruppo e, infine, di azioni revocatorie anche transfrontaliere.

Dottore di ricerca in “Diritto societario e dei mercati finanziari”. Junior Academic Visitor nel 2015 presso la Fordham Univerity, School of Law, New York.

È stato tutor didattico per l’insegnamento di diritto fallimentare ed è attualmente tutor didattico per l’insegnamento di diritto commerciale presso l’Università di Bologna e la Scuola di Specializzazione per le professioni legali E. Redenti.

Nell’a.a. 2019/2020 è docente a contratto di Diritto Commerciale e societario italiano ed europeo nel Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali presso l’Università di Parma.

È stato relatore a molteplici seminari e conferenze. È iscritto all’Albo degli Avvocati dal 2014. Collabora con lo Studio dal 2016.

È autore di numerose pubblicazioni e componente delle redazioni della rivista “Il diritto fallimentare e delle società commerciali” e di “giurisprudenzadelleimprese.it” (Associazione Preite).

  • La clausola claims made, in Profili attuali di diritto dei contratti per l’impresa a cura di M.N. Bugetti, Giappichelli, 2020, pp. 25-46
  • Commenti sub artt. 84, 85, 86, 87, 88, 89, 90-bis, 90-ter, 90-quater, 90-quinquies, 90-sexies e 90-septies del T.U.B., in Commentario breve al Testo Unico della Finanza a cura di V. Calandra Buonaura, in corso di pubblicazione
  • Il “Fit and Proper” degli esponenti aziendali delle banche – in fase di completamento per la rivista BIS, ilMulino
  • Commenti sub artt. 98, 99, 100, 101, 102, 103, 104, 105, 105-bis e 105-ter del T.U.B., in Commentario breve al Testo Unico Bancario a cura di Vella e Costi, Cedam 2019
  • La Cassazione fissa un punto fermo sulla vexata quaestio della natura giuridica degli accordi di ristrutturazione dei debiti ex art. 182-bis l.fall., consolidando l’orientamento che li qualifica come procedura concorsuale, in Dir. fall. 2019, 450-466;
  • FinTech e criptovalute, scheda in “Diritto ed economia di banche e mercati finanziari”, a cura di Vella-Bosi, il Mulino, 2018, 45;
  • Le unioni civili nella disciplina commerciale, in Codice delle unioni civili a cura di Sesta, Giuffrè, 2017, 821-841;
  • Commenti artt. 2480-2482-quater e 2521-2524 c.c., in Commentario breve al diritto delle società, a cura di Maffei Alberti, Cedam 2017, 1507-1554 e 1804-1823;
  • Vella – Del Linz, Evoluciòn de la disciplina del sobreendeudamiento en el ordinamineto italiano, in Dialogi europei, Hacia un nuevo paradigma del derecho europeo de insolvencias, EuriConv, 2016, 373-382;
  • La domanda di concordato preventivo “con riserva”, in Giur. Comm., 2016, 227 ss.;
  • Spunti critici sulle nuove procedure di sovraindebitamento e ordinamenti a confronto, in Dir. Fall., 2015, 482-516;
  • Il diritto al contraddittorio per le nuove eccezioni in senso stretto sollevate dall’organo della procedura in sede di opposizione allo stato passivo, in Dir. fall. 2014, 748-760;
  • Post riforma spetta ancora la legittimazione a proporre il reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento ai portatori di un interesse morale?, in Dir. fall. 2014, 448-462;
  • Il controllo del tribunale sulla fattibilità del piano di concordato preventivo con cessione dei beni e modalità di liquidazione, in IlFallimentarista.it, 19 giugno 2014;
  • Il nuovo caso Parmalat: considerazioni a margine di un decreto “eccessivamente creativo”, in Giur. comm., 2014, 113-128;
  • La domanda di concordato preventivo “con riserva”, in Giur. comm., 2013, 161-192;
  • La disciplina sui compensi dei manager nelle società quotate e l’esame delle prime relazioni sulla remunerazione, in Banca Impresa Società, 2012, 451-486;
  • Commenti sub artt. 96, 97, 98, 98-bis e 123-ter del T.U.F., in Commentario al decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF) a cura di Vella, Giappichelli, 2012, vol I, 925-952 e 1307-1323;
  • L’introduzione delle clausole di co-vendita negli statuti sociali, in Giur. comm., 2012, 1072-1087;
  • Commenti sub artt. 10, 11 e 12 alla legge fallimentare, in Codice delle successioni e donazioni, a cura di Sesta, Giuffrè, 2011, 193-251.